Bava di Lumaca - snail mucin

Bava di lumaca: il potere della lentezza

La bava di lumaca è un elisir potente che rigenera, protegge e idrata la pelle come poche altre sostanze. Le sue proprietà sono state scoperte all’alba del terzo millennio quando in Cile alcuni allevatori maneggiando lumache destinate al mercato alimentare francese, hanno riscontrato un’incredibile morbidezza sulla pelle delle mani. Dopo un’accurata indagine scientifica, è stato scoperto che questo dipendeva dal contatto con la bava delle lumache che gli operatori rimuovevano quotidianamente dai terrari. Da quel momento in poi, l’industria cosmetica ha iniziato ad interessarsi ai  possibili utilizzi di questa sostanza benefica.

Le aziende cosmetiche coreane, di gran lunga più avanzate rispetto a quelle europee e americane, sono state le prime a riconoscere la validità e il potenziale di questo ingrediente, che hanno iniziato a usare nelle formulazioni per lo skin care da più un decennio.

Oltre alla Corea, il Giappone e la Thailandia usano le lumache come fonte di trattamenti di benessere. In particolare in Thailandia è molto diffuso il massaggio al viso fatto con le lumache. Le lumache vengono lasciate libere di camminare sul viso, e in particolare sul naso che per conformazione è attraente per loro. Il procedimento ha un doppio beneficio: il movimento stimola la micro circolazione e la bava di lumaca si spalma sulla faccia, entrambe queste cose provocano una sensazione di benessere e lasciano la pelle del viso levigata e nutrita.

In Thailandia è molto diffuso il massaggio al viso fatto con le lumache

Il processo di estrazione della bava di lumaca non prevede alcun tipo di violenza sugli animali stessi. Le lumache infatti, vengono allevate all’interno di cassette, periodicamente vengono prelevate ad una ad una e manualmente, con una piccola spatola di legno viene raccolta la bava. In origine questa ha una concentrazione di acqua pari quasi al 97%, per questo l’estratto originale viene filtrato più e più volte fino ad ottenere una sostanza più concentrata. E’ importante sottolineare che le lumache per uso cosmetico sono allevate con criteri e controlli specifici e sono diverse da quelle che puoi trovare nei prati dopo un acquazzone.

Acido glicolico, allontoina e vitamina A, E, e C, questi sono i principi attivi che fanno della bava di lumaca un portentoso rigenerante e riparatore degli inestetismi della pelle. In particolare l’allantoina stimola la produzione cellulare degli strati più superficiali della pelle. Questo favorisce la rigenerazione e velocizza il processo di rinnovamento. Le creme e i sieri a base di bava di lumaca sono particolarmente indicati per eliminare le macchie cutanee, le cicatrici dell’acne e le imperfezioni. La presenza di vitamine e glicoproteine, inoltre conferisce a questo ingrediente un potere protettivo e lenitivo.

Le aziende cosmetiche coreane hanno fatto di questo ingrediente un must per molte linee di prodotti. Attualmente quello che caratterizza i prodotti coreani a base di bava di lumaca, è una concentrazione del 90% all’interno delle creme o dei sieri, inoltre i prodotti sono lavorati in maniera di essere inodore e avere una texture neutra, non appiccicosa e leggera.

Quali sono i criteri per scegliere il prodotto più adatto alle tue esigenze?

Come scegliere il prodotto migliore per le tue esigenze? Per questo puoi considerare: innanzitutto la differenza tra i prodotti gel e quelli no gel, tra quelli a base oleosa oppure a base di acqua. In generale le pelli secche e delicate vanno trattate con una texture a base di oil e priva di acqua, mentre per le pelli grasse è preferibile usare un prodotto a base di acqua.

Ecco le dieci creme a base di bava di lumaca di korean beauty più interessanti da conoscere e da provare:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Ilaria

Ilaria

Sono una professionista digitale dal cuore analogico. La passione per la cosmesi coreana mi ha spinta a diventare imprenditrice, blogger, vlogger e chi più ne ha più ne metta...dove mi porterà alla fine non ne ho ancora idea!

Lascia un commento

Articolo Correlati