Olio viso biologico coreano come si usa

Olio viso biologico coreano: come si sceglie e si usa

L’olio viso è una categoria di prodotto molto particolare, di quei classici che o si odiano o si amano. Entrato da poco nella skincare routine delle donne occidentali, per le orientali è una coccola a cui non rinunciare ed un prodotto molto più versatile di quello che sembra.

Olio viso e falsi miti

L’olio per il viso, nella sua accezione idratante, è vittima di molte incomprensioni. La prima lo rende inviso alla pelle grassa: una pelle che già produce del sebo in eccesso proprio non riesce a vedere i benefici di un prodotto oleoso – eppure vedremo che è la pelle che ne beneficia di più.
La seconda è più generalizzata e fa sì che si giudichi questa classe di prodotto come molto untuosa e adatta solo per la routine serale anche se in realtà i prodotti proposti sul mercato hanno un finish abbastanza secco. Vedremo poi come miscelando gli oli ad altri prodotti la componente olesa scompare.

Olio viso e pelle grassa

La pelle grassa è un tipo di pelle considerata problematica a causa della tendenza alle imperfezioni e alla lucidità. Molto diffusa in oriente è oggetto di particolare attenzione in Corea dove imperfezioni e lucidità sono bandite. Per questo motivo la cosmesi coreana è particolarmente specializzata sulla pelle grassa e offre prodotti molto efficaci e che spesso sono a base oleosa.
Sì perché l’olio è assolutamente dermoaffine e uno dei migliori amici della pelle grassa. A patto di scegliere le giuste formulazioni e cioè quelle indirizzate a lenire e a riequilibrare. Infatti, la pelle grassa tende ad essere sensibile e irritabile, in particolare quando è soggetta a crisi acneiche. Inoltre ha un ph più basico del normale e le ghiandole sebacee tendono all’iperproduzione per compensare.
Scegliere un dolce olio viso alla camomilla o ricco di olio di jojoba è ideale per lenire e idratare la pelle grassa riducendo la produzione di sebo.

Olio viso e menopausa

La componente oleosa estratta da piante e semi è un prodotto molto ricco di lipidi e quindi amico della pelle matura e in menopausa. Questa fase della vita di una donna è caratterizzata dal termine di produzione degli estrogeni e riduzione della produzione di collagene che ha una ricaduta importante sul tono e struttura della pelle.
Gli oli viso sono ricchi di lipidi e integrano queste mancanze andando a riempire le rughe e sostenendo la struttura della pelle. Oltre alla perdita di tono, la pelle in menopausa si impoverisce e diventa secca per cui la portata idratante della cosmesi deve essere più intensa. Qui gli oli viso esprimono le loro potenzialità al meglio.

La cosmesi coreana usa molto la camelia japonica nelle sue formulazioni dedicate alla pelle matura per le sue proprietà ristrutturanti ed elasticizzanti.

Olio viso nella cosmesi coreana

Nella sofisticata beauty routine coreana, l’olio viso occupa lo step 6 di extra trattamento ed è inserito spesso nelle routine di pelle sensibile sia d’estate che d’inverno.
Ciascuna di queste stagioni si caratterizza per gli effetti irritanti sia del freddo che del sole a cui gli oli viso rispondono molto bene come protettivi e lenitivi.
Si tende a pensare che l’olio viso faccia sudare ancora di più la pelle d’estate, in realtà è proprio il contrario: proteggendo il viso dalle aggressioni dei raggi solari si aiutano le ghiandole sebacee a lavorare di meno! Se poi una goccia di prezioso olio viso è miscelata insieme al solare questo da vita ad un mix davvero unico per la pelle: protezione e idratazione con l’extra bonus di una texture morbida e facile da stendere.

Tutti i modi di usare l’olio viso

L’olio viso è un prodotto molto versatile e che si abbina a tutti gli step della beauty routine coreana apportando a ciascuno le sue meravigliose qualità.
Un primo trucco beauty è quello di usare l’olio per proteggere il viso dall’aggressione dell’acqua calda in doccia. Chi ha la pelle sensibile sa di cosa parlo: il viso arrossato e congestionato dopo la doccia perché per quanto si possa stare attenti, è inevitabile venire a contatto con l’acqua calda. L’olio viso – e in questo caso si possono usare i cleansing oil – protegge e idrata.

 Altro trucco beauty è quello di arricchire le mist con qualche goccia di olio viso. Alcune case cosmetiche producono già delle formulazioni miscelate con olio, ma nel caso si sia scelta una mist più leggera si fa sempre in tempo ad arricchirla. La mist è particolarmente comoda da portare con sé durante la giornata per idratare il viso anche sul trucco ed è ancora più efficace se arricchita.

L’olio viso è perfetto anche per ammorbidire e rendere più stendibili texture per natura più corpose come quella della crema, del solare e del fondotinta.
Mixare le texture invece che applicarle in layering ha il vantaggio di favorire la tenuta ed il finish generale della skincare.

 

In conclusione, l’olio viso è un prodotto molto versatile e utile da inserire nella propria routine soprattutto se si ha pelle grassa, sensibile e matura. La raccomandazione è quella di scegliere sempre prodotti naturali e possibilmente biologici per godere dei benefici della natura ed evitare gli effetti allergizzanti della chimica di sintesi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Ilaria

Ilaria

Sono una professionista digitale dal cuore analogico. La passione per la cosmesi coreana mi ha spinta a diventare imprenditrice, blogger, vlogger e chi più ne ha più ne metta...dove mi porterà alla fine non ne ho ancora idea!

Lascia un commento

Articolo Correlati