TONICI

L’applicazione del tonico nella cosmesi coreana è il quarto step della routine di bellezza da eseguire tutti i giorni. E’ un passaggio dall’importanza strategica che collega lo step di pulizia con quelli successivi di idratazione nella caratteristica modalità del layering – ossia la tecnica di stratificare i cosmetici applicando prodotti dalla consistenza crescente che provvedono delle varie esigenze della pelle dai problemi specifici quali imperfezioni, punti neri o couperose, sino a raggiungere una progressiva idratazione con essence, sieri, ampoule e creme viso nutrienti.

La funzione del tonico nella cosmesi coreana è diversa da quella nella cosmesi occidentali: in Corea il tonico oltre che bilanciare il ph della pelle, è un idratante, il primo idratante che la pelle riceve dopo la detersione.
Immaginate la pelle del viso come una spugna molto asciutta dopo la pulizia:  è necessario iniziare ad idratarla gradualmente per metterla nella condizione di poter ricevere i preziosi principi attivi contenuti in essence e ampoule. Il tonico coreano svolge questa funzione, idrata e prepara la pelle a ricevere i preziosi nutrimenti successivi con formulazioni ricche di estratti vegetali e riducendo al minimo la presenza di alcol. In Corea si sta diffondendo l’abitudine di chiamare il tonico skin o in alcuni casi addirittura skin essence, perché il suo ruolo sta rapidamente evolvendo arrivando ad essere sempre più vicino ad una essence.

L’ultimo trend di applicazione del tonico è il toner wash method che consiste nel gettare sul viso il tonico un pò diluito con l’acqua in una bacinella o nelle mani. Ricorda di picchettare il viso per favorirne l’assorbimento e stimolare la microcircolazione. Se vuoi concederti un trattamento extra di bellezza, prova ad applicare il tonico per 7 volte di seguito, il risultato sarà un pelle luminosa e splendente.