6 step cosmesi coreana per l'inverno

Freddo e bellezza: i 6 gesti della cosmesi coreana per una pelle perfetta

Il grande freddo è nemico della pelle. Te ne accorgi nelle giornate più rigide dell’inverno oppure quando vai a sciare: arrossamenti, tensioni e sensibilizzazione soprattutto sul viso aumentano in queste occasioni. Nella cosmesi coreana esiste una routine specifica che prevede 6 gesti con i quali far fronte all’emergenza invernale.

Un aspetto importante è quello della prevenzione: prendersi cura della pelle fin dalla giovane età infatti è l’unico modo sicuro per mantenere un aspetto giovane il più a lungo possibile. I fattori di idratazione, i sieri e le maschere sono consigliati a tutti, giovani e meno giovani, donne e uomini, ovviamente facendo attenzione alla scelta di prodotti che soddisfino le tue esigenze individuali.

Nel tempo ho scoperto, a mie spese, che è meglio non sottovalutare l’impatto del freddo sulla pelle: le basse temperature e il clima secco infatti rendono la pelle meno elastica, accentuano le rughe e rallentano i processi di rinnovamento cellulare. Inoltre ho capito quanto sia necessario usare una protezione dall’esposizione ai raggi UV che in inverno sono comunque dannosi, soprattutto in montagna.

La cosmetic routine che il modello coreano propone è una sorta di investimento, in tempo e denaro, che rientra con gli interessi in poco tempo e aumenta i benefici con l’aumentare degli anni. Quello che può sembrare un eccesso di attenzione si traduce, in un lasso di tempo relativamente breve, in salute e benessere della pelle del viso.

I 6 STEP della winter routine coreana

Pulire la pelle, mettere il siero, idratare, proteggere dal sole, spruzzare la mist, dormire con la sleeping mask sono gesti che non appartengono alla cultura occidentale e che possono sembrare non in sintonia con le nostre abitudini, laddove la tendenza è quella di riunire vari principi in un solo prodotto e risparmiare tempo. D’altra parte, queste azioni di cura della pelle vengono sostituite con l’uso del make up che comunque richiede attenzione nella scelta, tempo e competenza per l’applicazione e per la rimozione. Se dovessi fare una sorta di bilancio e semplificare posso dire che in termini di tempo e soldi, prendersi cura delle pelle e truccarsi necessitano dello stesso dispendio. Allora mi chiedo perchè non provare a conoscere un altro approccio e valutare quale più si addice al mio stile di vita?

Nel breve periodo in cui d’inverno fa molto freddo o durante le settimane bianche, provare i 6 passaggi della winter routine può essere un modo per iniziare a conoscere i prodotti della cosmesi coreana avendo un riscontro pressochè immediato.

Primo step il CLEANSER

La pulizia è il primo passaggio in cui la cosmesi coreana riserva le prime sorprese. E’ di assoluta importanza e prevede almeno due passaggi con l’uso di prodotti diversi per pulire in profondità la pelle da make-up, smog, cellule morte e quant’altro si sia indebitamente posato sulla pelle del vostro viso. I cleaners sono la base della winter routine e devono essere scelti ultra delicati e oleosi per idratare la pelle. Chi ha la tendenza alla pelle grassa non abbia timore, i cosmetici coreani sanno essere gentili, idratanti e non grassi. Ecco una selezione mirata tra tutte le proposte che trovate nella sezione detergenti:

Secondo step il SIERO ESSENCE

Il secondo passaggio è l’idratazione, le coreane sono maestre nell’arte del layering, ossia sovrapporre sieri, ampoule ed essenze che svolgano diverse funzioni a seconda delle differenti esigenze di ciascuna parte del viso. La winter rountine stressa l’idratazione e quindi prevede sieri particolarmente idratanti e ancora una volta a tendenza oleosa per aiutare la costruzione di una barriera da opporre al freddo. Quello che vi proponiamo è una meraviglia della natura estratta da 8 fagioli:

Terzo Step la CREMA IDRATANTE

Dopo il siero, si sfodera l’artiglieria pesante della crema idratante. Su questo immagino che siate preparate, ma vale davvero la pena scoprire l’idratazione intensa offerta dalla cosmesi coreana nelle sue formulazioni tutte naturali, con SPF una vera ossessione per le coreane che non prendono mai il sole in viso: invecchia la pelle, la disidrata, la macchia, e quindi un pilastro della winter routine è proprio l’applicazione di un forte idratante che contenga un buon SPF, soprattutto se siete in montagna:

Quarto STEP la MIST

Bene, dopo la protezione totale e l’applicazione del trucco, ecco che qui arriva uno dei gesti più innovativi della cosmesi coreana: le mist. Stupende nebbioline idratanti da spruzzare sul viso durante la giornata per ravvivarne l’idratazione ed rinnovare la barriera contro il gelo. Provate il comfort ed il benessere che vi dona l’applicazione delle mist che vi suggerisco e non uscirete più senza. Ma se proprio il freddo dovesse creare qualche danno, e allora ecco il prodotto otusider,l’SOS Multibalm con olio di tamanu perfetto per riparare  le screpolature:

Quinto STEP la SLEEPING MASK

Durante il periodo invernale fa buio prima, ma questo non significa che le giornate non siano meno lunghe per la vostra pelle esposta al freddo, al vento, al sole forte della montagna o allo smog della città. In ogni caso la notte, momento in cui la pelle si rigenera, è più prezioso che mai e va sfruttato al meglio applicando una sleeping mask. Si tratta di prodotti formulati specificatamente per avere la consistenza di un normale idratante ma essere invece delle vere e proprie maschere ristrutturanti da tenere in posa tutta la notte senza impiastrare il cuscino:

Sesto STEP la MASK

La Corea è il l’impero delle maschere, la cosmesi coreana detiene un numero infinito di formulazioni, brevetti, innovazioni e proposte. Hydrogel Mask, Sheet Mask,  Rubber Mask, Partial Mask, Washing Mask, Sleeping Mask e si può continuare, ma l’importante è usarle almeno una volta alla settimana. In Inverno è opportuno raddoppiare l’attenzione e concedersi extra idratazione almeno 2 volte a settimana. Dalla ricca sezione maschere, vi lascio con le proposte più nutrienti adatte per la winter routine:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Ilaria

Ilaria

Sono una professionista digitale dal cuore analogico. La passione per la cosmesi coreana mi ha spinta a diventare imprenditrice, blogger, vlogger e chi più ne ha più ne metta...dove mi porterà alla fine non ne ho ancora idea!

Lascia un commento

Articolo Correlati